Materasso antidecubito: come scegliere quello giusto

Per agevolare la permanenza del paziente allettato esistono diverse tipologie di letto ospedaliero. Uno di questi è il letto antidecubito, un dispositivo dotato di uno specifico materasso antidecubito in grado di prevenire le fastidiose piaghe da decubito che possono verificarsi durante il periodo di convalescenza.

Cos’è il materasso antidecubito?

Per materasso antidecubito s’intende quell’ausilio medico compreso nel letto antidecubito e indicato per le persone disabili ma anche per chi ha difficoltà a deambulare; certificato Dispositivo Medico di Classe 1e registrato nell’elenco dei dispositivi medici all’interno del registro del Ministero della Salute.

La sua caratteristica principale è quella di prevenire piaghe e lesioni che possono scaturire dall’immobilità del paziente vincolato per lunghi periodi di tempo a letto. Questi disturbi emergono proprio per via della continua pressione esercitata dal materasso sulla pelle.

Come funziona il materasso antidecubito?

Grazie alla capacità di lasciar passare l’umidità, il materasso antidecubito può evitare la formazione delle lesioni che si verificherebbero il più delle volte con un materasso standard. Questo dispositivo medicale evita anche il rischio di sviluppare allergie varie, oltre ad essere anti-acaro e anti-muffe, garantendo un comfort ottimale al paziente.

Il materasso antidecubito si divide in alcune tipologie:

  • Materasso antidecubito ad aria

È uno dei modelli più diffusi in assoluto, strutturato in camere gonfiabili separate che si adattano al peso e alla corporatura del paziente.

  • Materasso antidecubito ad acqua e in gel

Permettono di regolare la pressione che il corpo esercita sul materasso.

  • Materasso antidecubito in fibra siliconata

Progettati con una fibra impermeabile in poliestere che ha la peculiarità di non deformarsi col passare del tempo, dal momento che il suo interno è vuoto.

Scegliere il giusto materasso antidecubito: i consigli di ShopMedica

Oltre a servire da supporto per pazienti disabili o allettati, il materasso antidecubito può essere un’ottima soluzione anche per tutti coloro che hanno problemi alla schiena e cercano quindi un materasso adatto a limitare il fastidio. Risulta quindi di fondamentale importanza sapere qual è il prodotto che più si confà alle proprie esigenze e soprattutto se si tratta di un dispositivo di qualità.

Ecco qualche consiglio per avere le idee più chiare:

  • Fare attenzione alla riduzione dell’attrito e alla pressione di contatto tra il materasso e la pelle
  • Il materasso deve garantire una corretta traspirazione nonché ridurre l’umidità
  • Scegliere un materasso facile da utilizzare e da pulire
  • Il materasso antidecubito ad acqua presenta più meccanismi (per controllare la pressione arteriosa) ma ha un costo ovviamente più elevato; quello ad aria può essere gonfiato e sgonfiato in modo da adattarsi al soggetto, il prezzo è accessibile; quello in lattice è invece indicato per chi soffre di allergie agli acari, oltre ad essere antisoffoco e antimuffa.
  • L’altezza e il peso della persona devono sempre essere presi attentamente in considerazione prima di acquistare il materasso

ShopMedica dispone di un ampio catalogo di materassi antidecubito, materasso antidecubito ospedaliero, letto ospedaliero, letto antidecubito asl e letti degenza realizzati dalle migliori marche del settore quali Gima, KSP Italia, Moretti, Coremec, Intermed, Termigea e Wimed. Scegli il modello più adatto e non esitare a contattarci per qualsiasi dubbio o informazione.

Chiama con whatsapp